• iLAviaggiatrice

VIAGGI RESPONSABILI E SOSTENIBILI: ITINERARI PER VIAGGIATORI VERI!




La pandemia ci ha stoppati. Tutti noi che lavoriamo da anni nel settore del turismo, abbiamo avuto tempo e modo di fermarci, di scendere dagli aerei per mesi, e di pensare. Riflettere su COME ripartire. Da DOVE ripartire.

Io, in questi mesi, ho avuto modo di riformulare i miei itinerari, rivedere i viaggi pianificati, e ripensare alla programmazione. Ho fatto la mia scelta, decidendo di rinforzare un aspetto dei miei viaggi che negli ultimi due anni si stava via via amplificando, prendendo sempre più piede in me e nelle persone con cui condividevo le esperienze.

Una scelta che riflette le mie esigenze, i miei gusti e i miei ideali. Il mio modo di essere e stare nel mondo.

Da qui, la mia programmazione dei viaggi dal 2021 strettamente ed esclusivamente legata al turismo responsabile e sostenibile.


COSA SIGNIFICA NEL DETTAGLIO QUESTA SCELTA?!?

Non sono semplici parole al vento o ideali dettati dalla moda del momento.

Sono necessità, sempre più forti, dovute all'era che stiamo vivendo e legate ad alcune tematiche che non si possono più ignorare, come il cambiamento climatico e l'impatto ambientale dettato dai nostri comportamenti quotidiani. (dalla semplice raccolta differenziata, alla diminuzione dei consumi di acqua e luce, al rispetto e tutela dell'ambiente, alla sostenibilità dell'economia delle comunità locali)


Viaggiando con me, o viaggiando in autonomia prenotando uno dei miei itinerari (tutti ovviamente ideati, creati, testati ed affinati da me in prima persona!) fai una scelta ben precisa:


- scegli un viaggio a basso impatto ambientale. Un viaggio a piedi, o in bici, e che limita laddove possibile l'utilizzo de mezzi di trasporto. Un viaggio che ti permette di conoscere la natura e i luoghi culturali in modo più autentico e profondo. Lentamente. In base al tuo ritmo. Entrando in contatto con il posto, e non visitandolo frettolosamente e superficialmente. Non è un viaggio di "turismo mordi e fuggi" ma è uno "slow tourism".


-scegli un viaggio di osservazione naturalistica e/o culturale, che ti allontana dalle rotte del classico turismo di massa. Se viaggi insieme a me, i gruppi saranno sempre piccoli. In media, 8-10 persone. Se viaggi in autonomia, sai che l'itinerario che seguirai ti porterà a entrare in contatto con le realtà locali, e ad allontanarti dai luoghi affollati di turisti.


- rispetti l’ambiente, il suo equilibrio, la flora e la fauna. Con il tuo atteggiamento corretto e responsabile, contribuisci attivamente alla salvaguardia e alla conservazione ambientale, proteggendo la biodiversità.

Non getti cartacce né alcun tipo di rifiuto a terra. Non sporchi. Non inquini. Se ti trovi in un Parco Naturale, non fai rumore laddove non è permesso, per non disturbare la quiete e l'habitat naturale delle specie protette che lì vivono. Rispetti le norme di sicurezza e non ti approssimi troppo alle specie animali: le osservi da lontano, senza spaventarle o disturbarle.

Eviti di usare la plastica; viaggi con una borraccia, che ricarichi di acqua lungo il percorso.


- supporti l'economia delle comunità locali: acquistando uno dei miei viaggi contribuisci a finanziare le iniziative e le realtà artigiane e locali, dei luoghi che visiti. Supportiamo così l’economia delle comunità locali, e non delle multinazionali. Supportiamo la creatività e l'artigianato artistico locale, e non lo sfruttamento delle grandi società. Distribuiamo ricchezza laddove è necessario, e non arricchiamo le tasche dei grandi miliardari. Perchè i miei partner locali sono accuratamente selezionati, tra la gente genuina del posto, che ama e vive nella propria terra ogni giorno, con tutte le difficoltà del caso, e che si impegna quotidianamente per migliorarla.


- contribuisci al finanziamento di progetti legati all'ambiente e alla cultura locale. Una % del ricavato del viaggio viene utilizzato per finanziare diversi progetti interessanti, tra cui ripiantare gli alberi autoctoni nelle foreste bruciate negli anni passati nel centro del Portogallo.


- vivi emozioni e ti ricarichi di positività: a contatto con la natura, ti rigeneri e ricarichi di energia positiva. Il turismo naturalistico ha dei forti benefici sull'umore e sulla nostra personalità. Ricongiungersi alla natura, ascoltarla in silenzio, osservarla, è emozionante e terapeutico. Vedere gli animali in libertà; ascoltare le onde dell'oceano; camminare tra le dune di sabbia baciati dal sole e sfiorati dal vento che ci scompiglia i capelli, sono esperienze che riempiono il cuore e la mente di tanta carica positiva.


Per me, TU sei un viaggiatore, e come tale, un esploratore consapevole del mondo che ti circonda. Non sei un turista. Questo ti porta a delle scelte e a dei comportamenti ben più responsabili.


IMMERSIONI NELLA NATURA; RISPETTO DELL'AMBIENTE E DELLA BIODIVERSITA'; BASSO IMPATTO; COSCIENZA CIVILE; COMPORTAMENTO CONSAPEVOLE E RESPONSABILE.


Queste sono le parole e i concetti chiavi alla base dei miei viaggi naturalistici; questi sono i valori che è importante trasmettere alle generazioni future. Questo è il mondo migliore che dobbiamo lasciare in eredità ai nostri figli.


Se vuoi conoscere i programmi e le date dei miei prossimi viaggi responsabili e sostenibili, scrivimi una mail a info@ilatraveltips.com


TRA LE METE DISPONIBILI 2021: LA ROTA VICENTINA; LE ISOLE AZZORRE; PORTOGALLO DEL NORD IN BICICLETTA; LA COSTA ATLANTICA.

Per gli amanti della natura, occasioni uniche di immersioni in paesaggi selvaggi e autentici, tra dune, lagune, boschi che profumano di macchia mediterranea e villaggi caratteristici, dove entrare in contatto con il vero animo portoghese!


#turismosostenibile #turismoresponsabile #viaggiapiedi #viaggiinbici #cicloturismo #turismonaturalistico #portogalloautentico #rotavicentina #portogallo #norddelportogallo #azzorre